Archivio

Archivio per aprile 2009

Recupero orario DGT

7 aprile 2009 1 commento

 

RECUPERO ORARIO DGT

 

 

  •         Considerare il Tempo totale di gioco (T.tot = 3 h)
  •         Annotare l’orario di partenza dell’incontro, uguale per tutte le scacchiere (per es. ore 16.00)
  •         Considerare il Tempo trascorso dalla partenza (per es. ore 18.10, quindi 2h e 10′)
  •         Recuperare l’indicazione di un orologio dei 2 giocatori (per es. T. giocatore Nero = 39′)

 

 

1.     considerare il numero di mosse fatte da un giocatore x incremento

 

n.mosse x incremento= M (minuti di incremento)

                                                26 x 30” = 13′

 

2.     togliere al Tempo di un giocatore  i minuti di incremento M

 

T. giocatore N – M = T. effettivo del N

39′ – 13′ = 26′

 

3.     togliere al Tempo tot. il T. trascorso dalla partenza

 

T. tot – T. trascorso = T. residuo

 

3h – 2h,10′ = 50′

 

4.     togliere al Tempo residuo il T. effettivo del N

 

T. residuo – T. effettivo del N = T. del Bianco puro

 

50′ – 26′ = 24′

 

5.     aggiungere al Tempo del B puro i minuti di incremento M

 

T. del B puro + M = TEMPO DA REIMPOSTARE SUL DGT DEL B

 

24′ + 13′ = 37′

Questo contributo è di Rosi De Luca, Arbitro Regionale, che in breve tempo è diventata uno degli arbitri più quotati e in gamba della Puglia. Collabora con l’A.D. Scacchi Circolo Difesa Taranto ed è Direttore di girone del Campionato Italiano a squadre. È destinata ad assumere importanti incarichi nel campo scacchistico.

 

 

Categorie:Scacchi Tag: , , ,

Grazie per aver creduto in me…

7 aprile 2009 Nessun commento

 Sarebbe bello se ognuno di noi potesse mettere al servizio della  comunità la propria capacità, specialmente quando è caratterizzata dall’entusiasmo che si ha e che permette di realizzare la propria opera con una componente sentimentale. Fare bene e fare col cuore.
 Io mi ritengo un privilegiato, perché, almeno negli scacchi, mi è stata data questa possibilità.
Fa sempre effetto rivolgersi a tante persone, ti emoziona e per un istante rimani impietrito. Poi, il calore umano e l’amicizia, ti fanno parlare più col cuore che col cervello. Davvero un peccato che le elezioni siano ogni 4 anni!
Il 29 marzo 2009, a Milano, davanti all’Assemblea ho messo ancora una volta a disposizione di tutti il mio entusiasmo e le mie capacità.
Voglio ringraziarvi per aver creduto in me e soprattutto per avermi dato la vostra fiducia. Spesso attraversiamo momenti difficili ma, negli scacchi e nella vita, si possono superare quando si è uniti. Porterò sempre con me la foto di quell’Assemblea, impressa non sulla carta ma nella mia mente.