Archivio

Archivio autore

18° scudetto!!

16 maggio 2010 Nessun commento

Arriva il 18° scudetto, all’ultima giornata. Già, che senso avrebbe avuto vincerlo prima? A noi interisti piacciono le emozioni intense, l’elettrocardiogramma ci fa un baffo!

Grazie, pazza Inter!!!

 
Categorie:Inter Tag: ,

Sembrerebbe però che Mimmo abbia avuto il privilegio di scegliere…

7 luglio 2009 Nessun commento

Superiò, finalmente sei arrivato!

Mimmo!! Come stai?

Qualche problema con l’alta quota, ma tutto risolto.

Nell’ambiente scacchistico difficilmente si riesce a parlare più di qualche minuto con qualcuno: siamo in tanti a conoscerci che spesso, forse anche in modo che ad altri sembrerebbe scortese, si cambia interlocutore in normal_DSCN0503brevissimo tempo. Del resto, ci si incontra nuovamente, più tardi, l’indomani, o dopo qualche anno. Il bello di queste grandi manifestazioni è proprio questo. Sono state le ultime parole che ci siamo scambiati, poi ci siamo rivisti in un ambiente surreale, impossibile, incredibile, inimmaginabile.

Non so se a noi è  data facoltà di scegliere tempi e modi di lasciare la vita terrena, o la decisione di Dio è tale che a noi non è dato modo di capire. Sembrerebbe però che Mimmo abbia avuto il privilegio di scegliere. Anche se nello strazio più totale della famiglia al completo, laddove sembra che il cielo sia troppo vicino a noi e tra quelli per i quali negli ultimi anni aveva dato anima e corpo. E non avrebbe potuto che scegliere proprio Courmayeur, durante la manifestazione che raccoglie tutti i ragazzi d’Italia.

Abbiamo voluto, tutti i pugliesi presenti a Courmayeur, che anche la cerimonia di premiazione non fosse un momento triste, un po’ come hai sempre fatto dopo i tornei da te organizzati, dove ci deliziavi col vino della CAF, con i prodotti tipici di Francavilla o come quando festeggiammo il tuo compleanno con la torta a tema scacchistico.

Sapere che esisti e non poter parlarci è la dura prova a cui ci hai messo di fronte. Ma non credere di aver vinto questa scommessa, perché una parte di te è rimasta in ciascuno di noi.

Finali Master, CIS e CISF 2009 a Senigallia

6 maggio 2009 Nessun commento
Troso e Pagnoncelli

Troso e Pagnoncelli

Da venerdì 1 a domenica 3 maggio sono stato a Senigallia dove erano in svolgimento le finali Master, CIS e CISF 2009.

Dopo circa 570 Km, per lo più percorsi in A14, ho raggiunto facilmente il SenBHotel, che era un po’ il quartier generale della maggior parte delle squadre interessate alle gare.

Le finali si svolgevano all’interno del Palazzo del Duca, in Piazza del Duca, secolo XVI e sotto il soffitto a cassettoni dipinto da Taddeo Zuccari, nella prima sala, erano collocate le scacchiere della serie Master. Le squadre delle altre serie si affrontavano nelle sale attigue. Notevole il flusso di visitatori, favorito dal periodo ottimale del ponte del 1° maggio e dal tempo tutto sommato clemente. La piazza , tra il Palazzo e la Rocca Roveresca, si è prestata a splendido luogo dove gli accompagnatori attendevano gli esiti delle varie gare, seduti ai muretti o ai tavolini del bar.

Vocata al turismo Senigallia meriterebbe più tempo per approfondire i numerosi siti turistici. Ovviamente, il mio tempo lo ho trascorso pressocché totalmente presso la sede di gioco, riuscendo a scattare soltanto poche fotografie.

Le finali sono state degne di questo nome, anche per lo spessore tecnico degli intervenuti. Come si è detto moltissimi i visitatori, molti dei quali attratti da Fabiano Caruana.

Per quanto riguarda gli aspetti tecnici, al di là di risultati e classifiche, bisogna migliorare le 3 finali, con opportuni accorgimenti che si potranno attuare tra 2-3 anni. Bisogna dare atto a Ugo Veneziani di aver profuso notevolissimo impegno nella organizzazione. Oltre alle finali si sono disputati un campionato di soluzione, una simultanea e il regionale U16. L’evento è stato molto impegnativo per gli arbitri ed anche per Mauro Fiori, che era alle prese con il broadcasting delle partite.

Non ho avuto il privilegio di assistere alla premiazione per motivi professionali, resta però un bel ricordo, soprattutto per quanto riguarda i numerosi incontri che ho avuto con i miei tanti amici scacchisti sparsi in tutta Italia.

Fotografie

Risultati e classifiche

Forum sul CIS

Recupero orario DGT

7 aprile 2009 1 commento

 

RECUPERO ORARIO DGT

 

 

  •         Considerare il Tempo totale di gioco (T.tot = 3 h)
  •         Annotare l’orario di partenza dell’incontro, uguale per tutte le scacchiere (per es. ore 16.00)
  •         Considerare il Tempo trascorso dalla partenza (per es. ore 18.10, quindi 2h e 10′)
  •         Recuperare l’indicazione di un orologio dei 2 giocatori (per es. T. giocatore Nero = 39′)

 

 

1.     considerare il numero di mosse fatte da un giocatore x incremento

 

n.mosse x incremento= M (minuti di incremento)

                                                26 x 30” = 13′

 

2.     togliere al Tempo di un giocatore  i minuti di incremento M

 

T. giocatore N – M = T. effettivo del N

39′ – 13′ = 26′

 

3.     togliere al Tempo tot. il T. trascorso dalla partenza

 

T. tot – T. trascorso = T. residuo

 

3h – 2h,10′ = 50′

 

4.     togliere al Tempo residuo il T. effettivo del N

 

T. residuo – T. effettivo del N = T. del Bianco puro

 

50′ – 26′ = 24′

 

5.     aggiungere al Tempo del B puro i minuti di incremento M

 

T. del B puro + M = TEMPO DA REIMPOSTARE SUL DGT DEL B

 

24′ + 13′ = 37′

Questo contributo è di Rosi De Luca, Arbitro Regionale, che in breve tempo è diventata uno degli arbitri più quotati e in gamba della Puglia. Collabora con l’A.D. Scacchi Circolo Difesa Taranto ed è Direttore di girone del Campionato Italiano a squadre. È destinata ad assumere importanti incarichi nel campo scacchistico.

 

 

Categorie:Scacchi Tag: , , ,

Grazie per aver creduto in me…

7 aprile 2009 Nessun commento

 Sarebbe bello se ognuno di noi potesse mettere al servizio della  comunità la propria capacità, specialmente quando è caratterizzata dall’entusiasmo che si ha e che permette di realizzare la propria opera con una componente sentimentale. Fare bene e fare col cuore.
 Io mi ritengo un privilegiato, perché, almeno negli scacchi, mi è stata data questa possibilità.
Fa sempre effetto rivolgersi a tante persone, ti emoziona e per un istante rimani impietrito. Poi, il calore umano e l’amicizia, ti fanno parlare più col cuore che col cervello. Davvero un peccato che le elezioni siano ogni 4 anni!
Il 29 marzo 2009, a Milano, davanti all’Assemblea ho messo ancora una volta a disposizione di tutti il mio entusiasmo e le mie capacità.
Voglio ringraziarvi per aver creduto in me e soprattutto per avermi dato la vostra fiducia. Spesso attraversiamo momenti difficili ma, negli scacchi e nella vita, si possono superare quando si è uniti. Porterò sempre con me la foto di quell’Assemblea, impressa non sulla carta ma nella mia mente.

Mossa dopo mossa

27 dicembre 2008 Nessun commento

Mossa dopo mossa

Mossa dopo mossa

Una produzione del Comitato Regionale Puglia della Federazione Scacchistica Italiana. Videoclip promozionale realizzato in occasione della Finale del 67° Campionato Italiano Assoluto di Scacchi, e manifestazioni collaterali, svoltasi a Martina Franca (TA) dal 23 Novembre al 4 Dicembre 2007.

 

 

 

 Guarda il video